Model Virtual Casting 0.3

Questa terza release di ModelVC è corrispondente a quella mostrata in occasione della Real Code Day 6 (Firenze, 19 Maggio 2011) e contiene il codice utilizzato per le sessioni (e molto altro!).

Si raccomanda di installare Silverlight 4 SDK e WCF RIA Services per consentire la compilazione quantomeno del progetto Web. Tali due tool sono disponibili tramite Web Platform Installer, scaricabile all'indirizzo
http://www.microsoft.com/web/downloads/platform.aspx

Per utilizzare la parte basata su Silverlight 5, è necessario installare il relativo SDK in beta 1. I package esterni sono referenziati attraverso NuGet (http://nuget.codeplex.com/).

Per eseguire le demo di Windows Phone 7 è necessario il WP7 SDK, scaricabile all'indirizzo
http://developer.windowsphone.com/Default.aspx

Tecnologie utilizzate

L'applicazione è interamente basata sul .NET Framework 4.0 e sfrutta tecnologie quali:
  • ASP.NET 4.0
  • ASP.NET MVC 3
  • Entity Framework 4.1 (Code First)
  • MEF (Microsoft Extensibility Framework)
  • Silverlight 4 e 5 beta 1
  • Windows Communication Foundation
  • WCF RIA Services
  • ADO.NET Entity Framework
  • Silverlight for Windows Phone 7
  • XNA for Windows Phone 7
  • Windows Presentation Foundation
  • HTML5
  • jQuery Mobile

Approfondimenti

Approfondimenti su Model Virtual Casting sono disponibili su http://tags.aspitalia.com/Model_Virtual_Casting/

Principali progetti contenuti nella solution

ASPItalia.ModelVirtualCasting
Contiene le definizioni del modello di dominio, delle interfacce dei repository e dell'ApplicationContext utilizzato come container IoC per istanziare i servizi applicativi.
Requisiti: Unity 2.0

ASPItalia.ModelVirtualCasting.EntityFramework
Contiene le implementazioni dei repository tramite ADO.NET Entity Framework

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Web
Contiene l'applicazione Web Model Virtual Casting basata su ASP.NET 4.0 e che sfrutta nello stesso progetto ASP.NET Web Forms, ASP.NET MVC 2.0 e ASP.NET Dynamic Data Controls. Alcuni caratteristiche salienti del progetto:
  • Integrazione di ASP.NET WebForms e ASP.NET MVC
  • Utilizzo di diversi provider di caching
  • Mobile Theming trasparente
  • Personalizzazione dei templating di Display e Edit per ASP.NET Dynamic Data Controls e ASP.NET MVC 2
  • Client-side validation in ASP.NET MVC 2
  • SEO-friendly custom routing
  • Custom Membership & Role provider
  • Esposizione di servizi in HTTP, REST, RSS e OData
  • Form AJAX per l'interrogazione di un servizio OData per la ricerca delle modelle
  • Esempi vari basatu su jQuery per l'interrogazione di servizi
Requisiti: Unity 2.0, WCF RIA Services

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Modeling
Progetto dimostrativo sull'uso dei vari diagrammi architetturali di Visual Studio 2010 (layer diagram, DGML, UML).
Requisiti: Visual Studio 2010 Ultimate o Premium.

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Cache
Questo assembly contiene le classi necessarie a gestire l'utilizzo della cache, sfruttando il pattern factory per costruire la cache iniettando la dipendenza attraverso il file di configurazione. Mostra il nuovo supporto a provider aggiunto alla cache in .NET Framework 4.0, non limitato soltanto all'utilizzo nell'ambito delle applicazioni web, con il supporto a provider out of process.
Requisiti: Unity 2.0

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Cache.Providers.AppFabric
Implementazione del provider di cache out of process per windows AppFabric Server Caching RC (disponibile gratuitamente). Mostra l'implementazione di un provider di cache custom.
Requisiti: Windows AppFabric Server Caching

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Cache.Providers.ScaleOut
Implementazione del provider di cache con supporto out of process per ScaleOut (prodotto commerciale). Mostra l'implementazione di un provider di cache custom.
Requisiti: ScaleOut State Server

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Cache.Providers.InMemory
Implementazione del provider di cache in process, per sfruttare la cache direttamente all'interno del processo, wrappandone l'uso perchè possa essere utilizzata attraverso il nostro factory.

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Cache.Repositories
Aggiunge il supporto alla cache attraverso l'uso di un attributo, da aggiungere direttamente sui repository. Consente di sfruttare in maniera molto semplice l'aggiunta della cache all'applicazione già esistente, sfruttando AOP (Aspect Oriented Programming).

ASPItalia.ModelVirtualCasting.MVC.Tests
Suite di unit test per l'applicazione web, che mette in luce le differenti strategie per testare controller, validazione e routing.
Requisiti: Rhino Mocks, Microsoft Test Suite (disponibile da Visual Studio 2010 Professional)

ASPItalia.ModelVirtualCasting.WebUI.Test
Esempi di integration test automatici sull'interfaccia utente, tramite WatiN e CodedUI Test.
Requisiti: WatiN, per CodedUI Test serve Visual Studio 2010 Premium o Ultimate

ASPItalia.ModelVirtualCasting.Silverlight.BackOffice
Applicazione Web in Silverlight per la gestione interattiva delle risorse. Gli amministratori dell'agenzia hanno a disposizione uno strumento di consultazione delle proprie risorse interne, con la possibilità modificare i dati di ciascun elemento, aggiornare i book fotografici con funzionalità di drag&drop delle foto direttamente nel browser, oltre alla possibilità di stampare elenchi e di esportarli in Microsoft Excel. L'applicazione può essere installata in locale.
Requisiti: WCF RIA Services, SDK Silverlight 4.0, Silverlight Toolkit Aprile

ASPItalia.ModelVirtualCasting.WCF.Contracts
Libreria WCF che contiene la definizione dei contratti dei servizi e dei relativi messaggi. I servizi definiti sono IModelsManager, per l'interrogazione delle modelle e delle candidate, ISyndicationService, per il feed RSS delle news.

ASPItalia.ModelVirtualCasting.WCF.Services
Libreria WCF che contiene le implementazioni dei servizi ModelManager, SyndicationService e ODataService. Quest'ultimo sfrutta WCF Data Services e una sorgente personalizzata per il supporto allo standard OData.

Last edited May 23, 2011 at 11:41 AM by dbochicchio, version 6

Comments

No comments yet.